Le prime settimane di vita del cucciolo

Le prime settimane di vita del cucciolo

timthumb.php-src=http-||bedandpet.it|wp-content|uploads|arrivo-del-cucciolo.jpg&w=280&h=362L’arrivo di un cucciolo nella sua nuova casa è un evento importante e coincide in genere con il primo distacco dalla madre e dai fratelli. Fino a questo momento, la madre ha rappresentato la figura più importante della sua vita, ed entrando nella nuova famiglia ha bisogno di formare nuovi legami sociali.

Le prime settimane di convivenza porranno le basi del futuro comportamento del cane e getteranno le fondamenta del suo rapporto con la nuova famiglia.

Al fine di evitare problemi di comunicazione e comprensione è importante ricordare che:

-il cane non possiede le stesse capacità intellettuali ed emotive dell’uomo, tuttavia il cane non è una macchina priva di sentimenti e incapace di comprendere.

Considerare la complessità comportamentale del cane e comprendere il suo linguaggio

è utile per instaurare un legame ideale con il nuovo amico ed evitare alcuni dei più comuni errori che possono rendere difficile e complessa la sua integrazione. Dedicando del tempo a imparare il suo linguaggio si scoprirà di poter comunicare con lui in modo molto più efficace.

Il comportamento del cucciolo sarà il risultato di una combinazione di fattori, quali le influenze genetiche dei genitori, l’ambiente e le interazioni sociali con la propria ed altra specie nei primi periodi di vita.

Nel cucciolo esistono dei periodi critici per il corretto sviluppo di varie funzioni pscologiche sociali. L’inizio di questi periodi sono biologicamente determinati: in questi brevi e precisi periodi di età la possibilità di compiere esperienze cruciali per lo sviluppo comportamentale è particolarmente importante e l’apprendimento conseguente a queste esperienze è particolarmente rapido e duraturo.

Il periodo neonatale comprende le prime due settimane di vita e durante questa fase sono importanti le stimolazioni tattili; quindi è importante che il cucciolo abbia la possibilità di mantenere il contatto fisico con la mamma e gli altri cuccioli, ma anche abituarsi a manipolazioni delicate da parte dell’uomo.

Il periodo di transizione: nella terza e quarta settimana di vita il cucciolo comincia a vedere, sentire ed esplorare il mondo circostante. Con l’acquisizione di questi nuovi sensi i cuccioli cominciano a percepire moltissimi nuovi stimoli e cominciano ad esplorare il mondo circostante in indipendenza dalla mamma, la quale resta però la “base” sicura da cui allontanarsi temporaneamente.



Durante l’esplorazione il cucciolo inizia un percorso importantissimo: il periodo di socializzazione.

Tra la quarta e la dodicesima settimana di vita il cucciolo imparerà le regole basilari della vita sociale grazie alla presenza di altri cuccioli e della madre. La presenza di altri cuccioli e di cani adulti equilibrati è indispensabile perché da loro il cucciolo riceve risposte più adeguate ai suoi comportamenti. Le esperienze devono essere il più possibile positive, evitando incontri traumatici che potrebbero portare allo sviluppo di ansie e paure. Quest’ultime potrebbero svilupparsi maggiormente tra l’ottava e la decima settimana di vita in cui può collocarsi l’impronta permanente della paura.

Per aumentare le sue abilità il cucciolo deve avere contati con diversi tipi di persone, come uomini, donne, bambini, persone diversamente abili.

Il BED & PET consiglia come momento corretto per l’adozione di un cucciolo è a 65 giorni di età. Il percorso di sviluppo comportamentale deve comprendere stimoli e situazioni che il cucciolo potrebbe incontrare durante la nuova vita con il proprietario. Quest’ultimo deve quindi esporre il cucciolo in maniera graduale e continua ad ambienti e situazioni comuni della vita.

Seguendo alcune semplici regole ed evitando gli errori più comuni si hanno maggiori probabilità di successo e l’intero processo educativo diviene molto meno stressante per se stessi e per il cucciolo.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *